Dimagrire senza dieta accelerando il metabolismo basale

Esistono piccoli trucchi per accelerare il metabolismo basale, dimagrire senza dieta né rinunce e mantenersi in forma per sempre.

Come dimagrire senza dieta grazie al metabolismo

Il peso per molte persone è un vero e proprio problema e se qualche kg di troppo non costituisce un pericolo, un forte sovrappeso e l’obesità rappresentano, invece, un serio rischio per la salute.

Tuttavia seguire una dieta non è facile: rinunce, sacrifici, proibizioni. La maggior parte delle persone che si mettono a dieta abbandonano i buoni propositi dopo poco perché non riescono a portare avanti un percorso rigido e mortificante.

Ma se impariamo a conoscere come funziona il nostro metabolismo e come fare per accelerarlo, allora tutto diventa molto più facile e si può, addirittura, dimagrire senza dieta.

Per prima cosa cerchiamo di capire cos’è il metabolismo.

Il metabolismo è  l’insieme delle reazioni chimiche che avvengono all’interno dell’organismo per trasformare il cibo ingerito in energia.

Si suddivide in “catabolismo” e “anabolismo”.

Il catabolismo, chiamato “metabolismo distruttivo“ scompone le molecole introdotte con il cibo in altre più piccole e facilmente utilizzabili dall’organismo.

L’anabolismo elabora e utilizza le molecole scomposte dal catabolismo per far crescere organi e tessuti. E’ il processo, ad esempio, che a riposo nutre i nostri muscoli.

Accelerare il metabolismo basale per dimagrire senza dieta

Tutti noi disponiamo di un metabolismo basale, ovvero la quantità di calorie che bruciamo a riposo. Esso varia a seconda del sesso, dell’età, della genetica.

E’ determinante per perdere peso.

Esistono piccole abitudini che possono rendere più attivo il metabolismo basale e aiutarci a dimagrire senza dieta e senza troppi sforzi.

1) Mangiare poco e spesso

Per tenere sveglio il metabolismo è essenziale non lasciarlo mai appisolare ma sollecitarlo continuamente con piccoli spuntini.  Ovviamente non snack ipercalorici ma frutta, verdura fresca, centrifughe, yogurt magro. Inoltre mangiare poco e spesso aiuta a spezzare la fame e a non abbuffarsi ai pasti principali.

 

2) Fare attività fisica

Sembra banale ma fare un po’ di movimento ogni giorno, anche solo una camminata di 30 minuti piuttosto che fare le scale 2-3 volte nell’arco della giornata  anziché prendere l’ascensore, aiuta a dimagrire senza dieta perché rende il metabolismo basale più sveglio e pronto a trasformare il cibo in energia e bruciare calorie.

Per chi va in palestra il consiglio è di praticare un paio di volte a settimana attività anaerobica (pesi) che fa bruciare calorie non solo durante l’attività ma anche nelle ore successive.

 

3) Aumentare la quantità di proteine

Le proteine comportano un grande dispendio energetico per essere scomposte e metabolizzate e, quindi, fanno lavorare molto il metabolismo.

Yogurt di soja, tofu, seitan, burger di soya: sono proteine vegetali prive di colesterolo e grassi che, oltre a velocizzare il metabolismo, supportano il mantenimento della massa magra.

 

4) Integratori

Infine per dimagrire senza dieta possono venirci in aiuto integratori a base di alghe (spirulina, clorella, moringa), caffeina, piperina e guaranà che danno una sferzata al metabolismo. Ovviamente non bisogna abusarne e vanno sempre assunti all’interno di un’alimentazione varia ed equilibrata con abbondanza di frutta fresca e verdura prevalentemente cruda.